Inquinamento a Milano: quando si attivano le limitazioni alla circolazione

Limitazioni al traffico a Milano in caso di alti livelli di inquinamento

Come tutte le grandi città europee, anche Milano deve affrontare la costante sfida di garantire ai cittadini una sufficiente qualità dell’aria.

Ecco perchè, tutti gli anni, dall’1° ottobre al 31 marzo, vengono adottate alcune specifiche restrizioni, che si attivano nel caso in cui venga superato un certo livello di inquinamento dell’aria.

Il valore di riferimento in questo caso è la concentrazione del PM10 nell’aria: se questa concentrazione supera determinati valori, scattano a partire dal giorno seguente al rilevamento alcune limitazioni alla circolazione dei veicoli.

Esistono 2 livelli di misure temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria, che si aggiungono alle misure permanenti di Area B ed Area C.

Ti spieghiamo tutto qui sotto per dare finalmente una risposta chiara alla domanda:

Posso circolare oggi a Milano?

Ci sono limitazioni del traffico previste oggi?

 

➡️ Nessuna limitazione alla circolazione attiva oggi 🚙

Limitazioni temporanee di 1° livello

Vengono attivate dopo 4 giorni consecutivi di superamento del valore massimo stabilito di PM10.

Ecco cosa implicano:

Veicoli privati

  • Motocicli e ciclomotori due tempi Euro 1: STOP dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30.
  • Veicoli benzina Euro 0: STOP dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30.
  • Veicoli diesel Euro 0, 1 e 2: STOP dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30, sabato e festivi dalle 8:30 alle 18:30.
  • Veicoli diesel Euro 3: STOP dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30, sabato e festivi dalle 8:30 alle 18:30.
  • Veicoli diesel Euro 4: STOP tutti i giorni dalle 8:30 alle 18:30.

Veicoli commerciali

  • Motocicli e ciclomotori due tempi Euro 1: STOP dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30.
  • Veicoli benzina Euro 0: STOP dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30.
  • Veicoli diesel Euro 0, 1 e 2: STOP dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30, sabato e festivi dalle 8:30 alle 12:30.
  • Veicoli diesel Euro 3: STOP dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30, sabato e festivi dalle 8:30 alle 12:30.

Limitazioni temporanee di 2° livello

Se i valori di PM10 non rientrano nella norma con le limitazioni di 1° livello, allora a partire da 10 giorni consecutivi di superamento del valore massimo stabilito, si aggiungono le limitazioni di 2° livello.

Ecco quali sono:

Veicoli privati

  • Motocicli e Ciclomotori due tempi Euro 1: STOP dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 19:30.
  • Veicoli benzina Euro 0: STOP dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 19:30.
  • Veicoli diesel Euro 0, 1 e 2: STOP dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 19:30, sabato e festivi dalle 8:30 alle 18:30.
  • Veicoli diesel Euro 3: STOP dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 19:30, sabato e festivi dalle 8:30 alle 18:30.
  • Veicoli diesel Euro 4: STOP tutti i giorni dalle 8:30 alle 18:30.

Veicoli commerciali

  • Motocicli e Ciclomotori due tempi Euro 1: STOP dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 19:30.
  • Veicoli benzina Euro 0: STOP dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 19:30.
  • Veicoli diesel Euro 0, 1 e 2: STOP dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 19:30, sabato e festivi dalle 8:30 alle 18:30.
  • Veicoli diesel Euro 3: STOP dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 19:30, sabato e festivi dalle 8:30 alle 18:30.
  • Veicoli diesel Euro 4: STOP tutti i giorni dalle 8:30 alle 12:30.

Riassumendo:

Quanto durano queste limitazioni alla circolazione di Milano?

La durata di queste misure temporanee dipende sempre dal livello di PM10 nell’aria. Non appena si registra un calo e la concentrazione scende al di sotto dei 50µg/m³, le limitazioni temporanee vengono disattivate a partire dal giorno seguente alla comunicazione del ritorno allo stato di “nessuna allerta”.

Chi può circolare quando si attivano le limitazioni temporanee di 1° o 2° livello?

Come hai visto qui sopra, le limitazioni si applicano solo ad alcune classi di veicoli, in generale a quelle più inquinanti (veicoli fino ad Euro 4), mentre per le classi di veicoli più recenti non sono previste limitazioni alla circolazione.

In ogni caso però ci sono alcune eccezioni allo stop del traffico a Milano, e i veicoli che ti elenchiamo qui sotto sono esclusi dal divieto di circolazione:

  • Veicoli elettrici leggeri, ibridi e multimodali, micro veicoli elettrici ed elettroveicoli ultraleggeri.
  • Veicoli GPL o con impianto a gas naturale.
  • Veicoli a gasolio con sistema di abbattimento delle polveri sottili.
  • Veicoli da collezione o di interesse storico.
  • Veicoli agricoli.
  • Motoveicoli e ciclomotori a quattro tempo Euro 0 e pre Euro 1.
  • Veicoli con contrassegno per il trasporto di portatori di handicap.
  • Scuolabus e mezzi di trasporto pubblico.
  • Veicoli delle Forze Armate, Protezione Civile e Croce Rossa.
  • Veicoli con prenotazione della visita di revisione (solo per recarsi a quest’ultima, ovviamente).
  • Veicoli con almeno 3 persone a bordo (come si suol dire, più si è meglio è!)
  • Veicoli delle autoscuole
  • Veicoli con contrassegno o certificazione, appartenenti a soggetti pubblici o privati che svolgono servizi di pubblica utilità o manutenzioni d’emergenza.
  • Veicoli per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili, provvisti della relativa certificazione medica.

Qual è la classe ambientale del mio veicolo?

Diesel      Data di acquisto

Euro 1           Luglio 1992

Euro 2           Gennaio 1996

Euro 3           Gennaio 2000

Euro 4           Gennaio 2005

Euro 5a         Settembre 2009

Euro 5b         Settembre 2011

Euro 6           Settembre 2014

Benzina     Data di acquisto

Euro 1           Luglio 1992

Euro 2           Gennaio 1996

Euro 3           Gennaio 2000

Euro 4           Gennaio 2005

Euro 5           Settembre 2009

Euro 6           Settembre 2014

Per sviare ogni dubbio, puoi anche verificare qui la classe ambientale del tuo veicolo.